Sabato 11 novembre

08:00 – 09.00
O17 – DONATORE MARGINALE NEL TRAPIANTO DI RENE

08:00 – 09.00
018 – IMMUNOSOPPRESSIONE E IMMUNOMODULAZIONE NEL TRAPIANTO DI RENE

08:00 – 09.00
O19 – TRAPIANTO DI FEGATO IN PAZIENTI CON POSITIVITÀ HCV E HBV

08:00 – 09.00
O20 – PROBLEMI E SOLUZIONI NEL FOLLOW-UP DEL PAZIENTE CON TRAPIANTO DI CUORE O ASSISTENZA MECCANICA

08:00 – 09.00
O21 – LE COMPLICANZE INFETTIVE NEL TRAPIANTO DI ORGANO SOLIDO

08:00 – 09.00
O22 – MISCELLANEA TRAPIANTOLOGICA

08:00 – 09.00
O23 – FATTORI DI RISCHIO E OUTCOME NEL TRAPIANTO DI RENE

09:00 – 10:00
Tavola Rotonda
PAZIENTI DIFFERENTI, DIVERSE NECESSITÀ. POSSIAMO FARE DI PIÙ?
ESPERIENZA SU NUOVI TRATTAMENTI IMMUNOSOPPRESSIVI IN TRAPIANTOLOGIA

10:00 – 10:30
Lettura
LA SOPRAVVIVENZA DEL PAZIENTE CON TRAPIANTO DI FEGATO E IL RITORNO AD UN’ADEGUATA QUALITÀ DI VITA:
IL PROGETTO EPATEAM

10:00 – 11:00
THYMOGLOBULINE NEL TRAPIANTO DI RENE:
COSA È UTILE SAPERE
– Somministrazione: quanto e come

– Influenza della induzione sulla terapia di mantenimento
– Rischio di Over-Immunosuppression

11:00 – 12:00
MACHINE PERFUSION PRESERVATION
– The Pathophisiology of Machine Perfusion Preservation

– Il costo-beneficio nel setting del trapianto di polmone
– Criteri di predittività, fegato e rene

12:00 – 13:30
DONAZIONE DOPO LA MORTE CIRCOLATORIA: LA LOGISTICA E LA CLINICA
The Basic Science Insights In DCD Donation

– Qual’ è la base fisiopatologica nella determinazione della durata del “No Touch Time”?
– Il rapporto e il supporto alla famiglia di chi dona

Tavola Rotonda
– Protocolli operativi a confronto: la soluzione operativa delle criticità

– I temi chiave per organo

13:30 – 13:45
SESSIONE DI CHIUSURA